Birthday Sale! Up to 40% off unlimited courses & creative assets Birthday Sale! Save up to 40%!
Advertisement
  1. Web Design
  2. Accessibility
Webdesign

Costruire un Web inclusivo: perché è importante l'accessibilità

by
Length:MediumLanguages:

Italian (Italiano) translation by Cinzia Sgariglia (you can also view the original English article)

L'accessibilità è importante perché noi, il popolo, vogliamo utilizzare il web. Lavorare verso un web inclusivo ci aiuta a raggiungere questo obiettivo.

In questo articolo condividerò il mio pensiero sul perché l'accessibilità è importante; dall'empatia e cos'è semplicemente un "buon affare", all'egoismo e le leggi sull'accessibilità.

Giornata internazionale delle persone con disabilità

La data di pubblicazione di questo articolo non è un caso: il 3 dicembre è la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità delle Nazioni Unite. Oggi vorremmo sensibilizzare e dimostrare cosa possiamo fare con il web design inclusivo.

Che cos'è l'accessibilità sul Web?

Quando parliamo di accessibilità sul web spesso iniziamo definendola. Mi piacerebbe iniziare con una citazione:

"Costruireste un ponte che può utilizzare solo un tipo specifico di auto?" – Andrea Fercia

Metabolizzate per un po'. Non riesco a pensare di modo migliore per riassumere il web inclusivo (e vi consiglio di leggere i brillanti articoli di Andrea sull'accessibilità dopo questo).

In altre parole, tutti dovrebbero essere in grado di esplorare, navigare e interagire con il web utilizzando qualsiasi dispositivo che potrebbero avere.

Notate che non ho ancora menzionato gli utenti con disabilità. È vero che i diversi tipi di disabilità giocano un grande ruolo nel campo dell'accessibilità sul web, ma tutti possono avere esigenze particolari. Siamo tutti diversi e le nostre esigenze possono cambiare nel tempo. Diamo un'occhiata ad alcuni esempi di diversità.

L'accessibilità riguarda me e te

Molte cose possono influenzare come utilizziamo il web. Qui ci sono un paio di mini-racconti di diversi tipi di persone e come potrebbe avere problemi a usare il web.

I miei genitori, 74 anni

La vista dei miei genitori non è più un gran che. Entrambi hanno indossato occhiali per anni, ma che non è l'unico problema. Il vero problema è il loro vecchio monitor da quattro soldi. Con la loro vista è impossibile vedere il testo se non c'è sufficiente contrasto tra il colore di sfondo e il testo.

Si sforzano anche di utilizzare i siti più complessi o compilare dei moduli. Ciò si può verificare perché i siti web e i moduli possono essere troppo complessi, ma sicuramente vogliono utilizzare servizi online proprio come me.

We are celebrating accessibility Not really more like 100-year-old Finland
Stiamo celebrando l'accessibilità! Non proprio, più che altro i 100 anni della Finlandia.

Sindrome di Usher

La moglie del mio amico ha la sindrome di Usher, tipo tre. Lei ha una vista limitata, ciò significa che i siti "articolati" sono problematici per lei. Trova difficile navigare e individuare il contenuto effettivo quando ci sono un sacco di cose sulla pagina. Per ui suoi bisogni, più è semplice meglio è.

Un buon colore di contrasto aiuta significativamente durante la lettura del testo e sottolineare i link aiuta a identificarli all'interno del testo.

I pulsanti di invio del modulo sono difficili da trovare se hanno solo i bordi sottili con uno sfondo trasparente, e lo stesso vale con i campi del modulo, se non hanno una netta separazione dallo sfondo.

Lei mi informa inoltre che gli annunci tra i contenuti disorientano. Non potrei essere più d'accordo.

Lesioni da incidente

Un paio di anni fa un mio amico ha avuto un incidente stradale e si è rotto le ossa di entrambe le mani. Per un chitarrista è stato uno shock. Ma quasi grande come lo shock di realizzare che avrebbe avuto difficoltà a utilizzare il suo computer portatile e il telefono mentre si riprendeva dall'infortunio.

Ha iniziato a utilizzare i comandi da tastiera sul suo computer portatile e i comandi vocali sul suo smartphone. Tuttavia, molti siti web che voleva usare non erano accessibili tramite la sola tastiera. Anche piccoli compiti potrebbero richiedere ore.

Studente ipovedente

La mia prima esperienza personale di accessibilità è stato uno dei miei studenti che era ipovedente. Non era completamente cieca, ma ha dovuto usare una lente di ingrandimento per leggere.

Ha usato anche un lettore di schermo per la navigazione sul web, ma la maggior parte dei siti erano più facili da utilizzare con la sua magica lente di ingrandimento.

  • A volte non riusciva a trovare o aprire la navigazione.
  • A volte il muro di testo, paragrafi lunghi senza intestazioni o elenchi erano troppo per lei.

Ma lei è venuta a patti con le barriere. "Vado solo a cercare un altro sito web, migliore", ha notato spesso.

Studenti che hanno difficoltà a leggere

Io non insegno lingue (insegno matematica) ma spesso parlo con gli insegnanti che lo fanno. Gli studenti possono sperimentare la difficoltà di lettura e comprensione del testo per diversi motivi:

  • Hanno la dislessia o altri problemi di lettura.
  • Il contenuto non è scritto molto bene. Scrivere contenuti più accessibili può essere una soluzione a ciò.
  • Il contenuto non è nella loro lingua madre. I siti multilingue aiutano a ottenere informazioni.
  • Cercano di fare più cose contemporaneamente. Interfacce utente semplici e chiare li aiutano a mantenere il focus.
Concentrate
Concentrati...

Daltonismo

È quasi certo che alcuni dei miei amici sono daltonici. Diamine, anche io potrei avere qualche tipo di daltonismo. Il daltonismo è così comune.

Immaginate che i collegamenti non vengano sottolineati nel vostro contenuto principale, ma invece si basano su un colore diverso. Come li distinguereste se sperimentate qualche tipo di daltonismo?

Qui ci sono un paio di buone risorse ed esempi di daltonismo:

Nessuna didascalia sul video, nessuna trascrizione audio

Dovrebbe essere ovvio che le persone non udenti o con problemi di udito, beneficiano dei sottotitoli sui video, o di una trascrizione dell'audio. Ma quante volte avete anche voi avuto bisogno di sottotitoli?

  • Forse la lingua parlata non è la vostra lingua nativa, e si capisce meglio quando è scritta. Ancora meglio se tradotta.
  • Forse non potete ascoltare l'audio, perché l'ambiente è troppo rumoroso.
  • O non potete alzare il volume perché la vostra dolce metà sta già dormendo accanto a voi. Dove sono quelle cuffie quando ne avete bisogno?
  • I sottotitoli possono avervi persino aiutato a trovare contenuti video sul web; i motori di ricerca amano anche il contenuto testuale.

Amo lavorare in riva al mare!

Recentemente ho provato a lavorare in riva al mare. Ho immaginato che un bellissimo, idilliaco ambiente avrebbe fatto meraviglie per la mia produttività. Come mi sbagliavo.

La connessione Wi-Fi era orribile e al mio schermo non piace la luce del sole neanche un po'. Un paio di birre più tardi e avevo finito di lavorare. Sospiro.

Diversità di persone

Da tutti questi esempi avrete notato la reale diversità delle persone e delle situazioni, eppure condividono buona parte degli stessi problemi. A volte i problemi di accessibilità sono:

  • permanenti
  • temporanei
  • circostanziali

Se l'empatia per queste situazioni non vi ha ancora convinto, ci sono altri motivi concreti perché il web design inclusivo sia importante.

Il Web Design inclusivo è buono per gli affari

Come imprenditori volete escludere potenziali clienti dall'usare il vostro prodotto? Spero di no. Qui ci sono alcuni numeri che mi vengono in mente:

  • il 20% delle persone contano su un web inclusivo e sull'accessibilità, altrimenti non sarebbero in grado di utilizzare il vostro prodotto del tutto.
  • il 50% delle persone beneficia di un web inclusivo web e dell'accessibilità.
  • Tutti beneficiano di un sito Web che sia fruibile.

Secondo il libro di Jonathan Hassell Includere il 20% mancante, queste stime sono molto accurate. Usa il Regno Unito come esempio.

  • Totale della popolazione del Regno Unito: 62,2 milioni.
  • Numero totale delle persone disabili nel Regno Unito: 11 milioni (circa il 18% della popolazione).
  • Circa 7 milioni di persone hanno una menomazione fisica, di cui 2,5 milioni hanno difficoltà a usare le mani cosa che può impedire loro l'uso di tastiere di computer e altro ancora.
  • 2,2 milioni di persone hanno difficoltà con la memoria, di concentrazione o di apprendimento, di cui circa 1 milione hanno difficoltà di apprendimento.
  • 2,1 milioni di persone hanno una qualche forma di difficoltà di comunicazione.
  • Quasi 2 milioni di persone hanno un problema di udito che è dannoso per il loro stile di vita, di cui 20.000 usano il Linguaggio dei Segni britannico per comunicare.
  • Circa 2 milioni di persone sono dislessiche.
  • 1,8 milioni di persone sono ipovedenti che è dannoso per il loro stile di vita, vanno da coloro che possono avere difficoltà a leggere il testo senza che vengano ingrandito a coloro che potrebbero aver bisogno di ingrandire lo schermo del loro computer fino a 16 o 32 volte.
  • l'8% di tutti gli uomini e lo 0,4% di tutte le donne sono daltonici.
  • 180.000 sono registrati ipovedenti gravi (cieco).
  • Oltre 1 milione di persone hanno una condizione progressiva, ciclica o fluttuante come la sclerosi multipla.
  • Oltre 1 milione di persone hanno condizioni di salute mentale, la maggior parte delle quali sarà difficile trovare che incida sul loro uso di internet.

L'accessibilità è buona per l'usabilità

Usabilità e accessibilità camminano mano nella mano ed entrambe condividono lo stesso obiettivo: che il sito o l'applicazione sia facile da usare per tutti.

Mi piacciono questi criteri di buona usabilità:

  • Design intuitivo: gli utenti comprendono rapidamente la struttura del sito e la navigazione.
  • Facilità di apprendimento: gli utenti capiscono rapidamente di cosa tratta il sito e completano i compiti principali del sito.
  • Efficienza di utilizzo: le attività sono veloci a completare.
  • Abilità di ricordare: gli utenti possono facilmente effettuare le stesse operazioni nuovamente quando tornano indietro.
  • Frequenza e gravità degli errori: gli utenti fanno errori durante la navigazione del sito, sono errori gravi o no?
  • Soddisfazione soggettiva: agli utenti piace il vostro sito web!

Questi sono perfettamente allineati con l'accessibilità e le idee di web design inclusivo.

L'accessibilità è buona per la SEO

I motori di ricerca sono ciechi. Pertanto troverete qualche sovrapposizione tra SEO e accessibilità:

  • HTML semantico.
  • Intestazioni e struttura della pagina.
  • Testo alternativo dell'immagine.
  • Testo del link.
  • Titoli di pagina.
  • Trascrizioni audio e video.

L'articolo di Karl Groves il mito dell'accessibilità & della SEO ha un'argomentazione valida sul fatto che la SEO utilizza account di casi per soltanto una piccola frazione di accessibilità. È vero che l'accessibilità non porta a una migliore SEO automaticamente, ma anche la piccola frazione di sovrapposizione è opportuna da tenere a mente.

L'accessibilità è richiesta dalla legge

Non siete ancora convinti che l'accessibilità sia una parte naturale del web e dei prodotti digitali? Saltereste a bordo se la creazione di siti web e prodotti digitali accessibili fosse richiesta dalla legge?

Beh, è richiesta dalla legge in molti paesi. Non so circa il vostro paese (per favore lasciate un commento e fateci sapere) ma nell'Unione europea (UE) c'è la direttiva su come rendere più accessibili i siti web e le applicazioni mobili degli enti pubblici. È stato approvata il 22 dicembre 2016.

Notate che questa direttiva si rivolge in particolare ai siti web del settore pubblico. Ma non lasciate che quel dettaglio vi scoraggi. Potete includere l'accessibilità in tutto il vostro lavoro.

Gli Stati membri dell'Unione europea hanno pochi anni per attuare questa legislazione, ma deve essere implementata prima del 23 settembre 2018. In Finlandia questo significa il seguente tipo di pianificazione:

  • I siti web che vengono pubblicati dopo il 23 settembre 2018 devono essere accessibile entro 23 settembre 2019.
  • I siti web che vengono pubblicati prima del 23 settembre 2018 deve essere accessibile entro il 23 settembre 2020.
  • Le applicazioni mobili devono essere accessibili entro il 23 giugno 2021.
  • Extranet e intranet che vengono pubblicati prima del 23 settembre 2019 devono essere accessibili quando sono rifatti.

Leggi sull'accessibilità in Europa

Ci sono quattro principali punti menzionati nella direttiva che spiegano come costruire servizi digitali più accessibili. Devono essere:

  1. Percepibile: i componenti dell'interfaccia utente e le informazioni devono essere presentabili per gli utenti in modi che sono in grado di percepire.
  2. Operabile: la navigazione e i componenti dell'interfaccia utente devono poter essere azionati.
  3. Comprensibile: le informazioni e il funzionamento dell'interfaccia utente devono essere comprensibili.
  4. Robusto: il contenuto deve essere abbastanza robusto da poter essere interpretato in modo affidabile da un'ampia varietà di programmi utente, comprese le tecnologie assistive.

A essere onesti non comprendo appieno cosa significhi esattamente – sembra esserci spazio per l'interpretazione. Ma capisco che queste regole sono in linea con le Web Content Accessibility Guidelines (WCAG). Per ulteriori informazioni su WCAG ecco alcune risorse utili:

Leggi sull'accessibilità negli Stati Uniti e negli altri paesi

Negli Stati Uniti, le leggi sull'accessibilità vengono definite nella sezione 508. Il gruppo Paciello dà una buona panoramica degli aggiornamenti alla legge della sezione 508.

Vi incoraggio a scoprire quali leggi sull'accessibilità ha il vostro paese.

L'accessibilità è un lavoro di squadra

Credo di che aver sentito qualcosa? Era il suono del vostro interruttore mentale:

"Ehi, costruiamo quel ponte per tutti. Non solo per le nostre Ferrari".

A tutte le persone del mondo piacerebbe molto. Ma non si tratta dello spettacolo di una persona; ha bisogno che tutti nella vostra azienda o organizzazione siano coinvolti.

  • Designer.
  • Sviluppatori.
  • Tester.
  • Responsabili dei contenuti.
  • Responsabili di progetto.
  • Persone che prendono decisioni.

L'accessibilità è un cambiamento di mentalità della società intera. Non è solo un elenco di quello che dovete fare nel vostro ruolo. In un mondo ideale tutti vorremmo costruire un web usabile, accessibile, inclusivo e migliore per tutti.

Risorse

Voglio ringraziare Rian Rietveld per avermi aiutato a scrivere questo articolo. È stata di enorme aiuto nella condivisione e nello scambio di idee. Ecco un promemoria di un paio di risorse utili che abbiamo coperto nell'articolo:

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Looking for something to help kick start your next project?
Envato Market has a range of items for sale to help get you started.