Advertisement
  1. Web Design
  2. Prototyping

Lo storyboard vs la prototipazione: quando utilizzare ciascuno

by
Read Time:6 minsLanguages:

Italian (Italiano) translation by Cinzia Sgariglia (you can also view the original English article)

La prototipazione è un'attività multidisciplinare, abbracciando il disegno digitale, il disegno industriale e tutto quello che c'è nel mezzo. Pur essendo precursori del prodotto finale, i prototipi possono variare in fedeltà. Questo articolo guarderà alla prototipazione digitale, fornendo delle linee guida che potete usare per determinare quando dovreste e non dovreste costruirne uno.

Dentro lo spazio digitale un prototipo è utilizzato per testare velocemente le idee e vedere se gli utenti possono completare i compiti principali. Sono destinati a salvare il tempo di sviluppo perché non sia necessaria una singola linea di codice per convalidare qualsiasi idea. Inoltre, un prototipo non è sempre necessario. Spesso, lo è uno storyboard! Scegliere tra i due dipende da cosa state provando a raggiungere. Ognuno di questi risultati è un'abilità importante da sviluppare per gli UX designer, ma probabilmente quella che è più importante è la capacità di selezionare il risultato appropriato e il livello di fedeltà richiesto.

Prototipi

Prototipi a bassa fedeltà

Un prototipo a bassa fedeltà è spesso creato usando carta e penna.

Quando usarlo

Secondo la mia esperienza, i prototipi a bassa fedeltà sono destinati a catturare i commenti "più facili", come per esempio la confusione sulle convenzioni della piattaforma (per esempio il pulsante più di Material design, la barra degli accessi di Windows 8, ecc.). Ancora, questo metodo è specialmente utile quando si lavora su un progetto di disegno di gruppo. Potete impostare il timer su quindici minuti, distribuire una serie di modelli e far sì che ognuno tracci le proprie idee (una pagina ogni due persone funziona meglio).

Strumenti raccomandati

Aziende come uistencils.com offrono una serie di fogli e di stencil a righello di elementi UI comuni per mettere insieme velocemente i concetti grezzi. Potreste anche usare un foglio e un taccuino. Questi prototipi a bassa fedeltà possono essere caricati su strumenti come Invision, dove potete collegare le pagine usando i "punti di accesso", e simulare, a un livello abbastanza libero, come potrebbe possibilmente apparire il prodotto finale.

Prototipi a media fedeltà

Un prototipo a media fedeltà è normalmente messo insieme usando un software. A differenza del prototipo cartaceo, che può essere più adatto al disegno di gruppo, questo metodo di solito è messo insieme dall'UX designer in squadra.

Quando usarlo

Utilizzare i prototipi a media fedeltà dopo che avete attraversato la vostra fase di ispirazione, includendo la ricerca qualitativa, la mappa del percorso del cliente e il flusso iniziale. Lo scopo è qui di testare alcuni flussi di attività e vedere come gli utenti rispondono alle vostre idee nel complesso.

Strumenti raccomandati

Ci sono una serie di strumenti in giro come UXpin, che sono sempre in evoluzione e aggiornano il loro set di funzionalità. Axure è anche uno strumento comune e uno di quelli che preferisco dovuto alla ricca interattività con i campi del modulo e la sua capacità di creare regole e condizioni complesse. Tuttavia, secondo la mia esperienza, meno è meglio è–creare delle interazioni complesse in questa fase vanifica lo scopo.

Prototipi ad alta fedeltà

I prototipi ad alta fedeltà possono essere differenziati dai prototipi a media fedeltà in un paio di modi. Tuttavia, questo potrebbe essere benissimo del codice molto trito, certamente non da qualità di produzione, e bisognoso di alcuni seri riadattamenti.

Quando usarlo

I prototipi ad lata fedeltà sono buoni quando avete terminato le sessioni di test dell'utente iniziale e volete esplorare le interazioni e le animazioni più ricche. Ancora, potete volere condividere una visione con le parti interessate su come può apparire il prodotto finale.

Strumenti raccomandati

Secondo la mia esperienza, progettare per il browser è la cosa migliore. Bootstrap o Foundation sono degli esempi perfetti di framework per farvi iniziare con il piede giusto.

Storyboard

Trovo che il momento giusto per usare uno storyboard è quando avete un'idea da comunicare. Uno storyboard (nel contesto dell'UX design) è una sequenza lineare, che mostra come un utente può avere qualche problema con un processo o un prodotto esistente. Tuttavia, spesso riflette uno stato immaginato e un'interazione con un nuovo prodotto.

Quando usarlo

Progetti innovativi: Lavoravo nella consulenza. Tra un contratto e l'altro sono stato spesso incaricato di costruire un progetto di innovazione per procurare affari e vendere la nostra capacità alle aziende che potrebbero non esserne attivamente alla ricerca. Per esempio, sulla scorta di tutto quello che ci è venuto in mente di mostrare (le nostre abilità con i big data, la visualizzazione dei dati, l'esperienza utente, ecc.) il responsabile avrebbe il compito di fare una dimostrazione a ogni rappresentante.

Un prototipo spesso veniva creato semplicemente perché avevamo le risorse per costruirlo. Tuttavia, in questo scenario uno storyboard è molto più efficace di uno strumento di vendite. Il potenziale cliente potrebbe o meno essere esperto di tecnologia; usando uno storyboard potete evitare il gergo dell'industria o i farfugliamenti tecnici e mostrare chiaramente una storia–includendo un problema e una soluzione.

Sfide di progettazione centrate sulle persone: lo storytelling è anche potente nelle sfide di progettazione centrate sulle persone, dove avete bisogno di ispirarvi con la ricerca, ideate e considerate l'ambito del problema e metodi innovativi a cui indirizzare questi problemi. Un prototipo spesso sembra un po' prematuro qui. Lo sviluppo naturale di una di queste sfide potrebbe essere una campagna di finanziamento collettivo, invece di costruirne un prodotto reale. Perciò, uno storyboard potrebbe essere il miglior modo per trasmetterlo brevemente a un pubblico e fargli raggiungere un livello emotivo, nel quale sono più propensi a contribuire (invece di guardare un'interfaccia utente).

Hackaton: Gli Hackaton sono probabilmente il miglio posto per utilizzare uno storyboard e ironicamente lì si sono raramente mai visti. Questo perché tipicamente avete un profilo tecnico per partecipare ed essi sono troppo focalizzati sulle tecnologie e i linguaggi di programmazione. Questi possono realmente alienare la giuria. Avendo uno storyboard convincente che mostra come la soluzione risolve il problema, è molto più probabile essere convincenti davanti a un pubblico ed essere un pezzo complementare forte a ogni cosa che è stata generata velocemente in pochi giorni.

Strumenti raccomandati

Bassa fedeltà

Tutto quello che vi occorre per creare uno storyboard è dei pennarelli e della carta da macellaio! Non avete bisogno di essere bravi a disegnare.

Media fedeltà

Se siete un designer e avete Adobe Illustrator, Sketch o Affinity Designer potete anche portare i vostri storyboard al livello successivo trovando un set gratuito di illustrazioni artistiche per storyboard e modificandole che stiano bene con la vostra storia. Se date un'occhiata online ce ne sono generalmente molti disponibili.

Conclusioni

Secondo la mia esperienza personale, gli storyboard a bassa e media fedeltà sono sufficienti nell'UX design. Forse se state lavorando nell'area industriale potete aver bisogno di qualcosa a più alta fedeltà. Tuttavia, nel digitale è improbabile che i benefici abbiano maggior peso dei costi.

L'intenzione di questo articolo è di dare più consapevolezza su quale prodotto finale utilizzare e quando. Spesso vi saranno affidate cose dai manager che non capiscono realmente la necessità di ognuno. Si spera che leggendo questo sarete in grado di pensare criticamente il prodotto finale occorrente e proporre un motivo per qualsiasi scelta vi inventerete.

Advertisement
Advertisement
Looking for something to help kick start your next project?
Envato Market has a range of items for sale to help get you started.